Designer

Emergenza Coronavirus: Armani dona più di un milione agli ospedali

L’emergenza Coronavirus oggi più che mai ha bisogno di una mobilitazione di massa, compatta e coesa. Non solo da parte di tutta la popolazione chiamata ad osservare (in tutte le provincie, non so quelle della zona rossa) le regole ripetute allo sfinimento dalle autorità sanitarie e politiche tra cui quella importantissima di rimanere il più possibile a casa,  ma anche dei brand, delle maison, delle aziende e delle realtà industriali che hanno reso grande l’Italia e che, siamo sicuri, torneranno a renderla tale.

A fare uno tra i primi, significativi, passi è stato Giorgio Armani che ha deciso di dare un aiuto concreto, materiale e importante, agli Ospedali impegnati in questo momento a sostenere il peso dell’emergenza Covid-19.

Armani ha infatti devoluto la cifra di un milione e duecentomila euro che verranno ripartiti tra gli ospedali Luigi Sacco, l’Istituto Nazionale dei Tumori, il San Raffaele di Milano e l’Istituto Lazzaro Spallanzani di Roma. La cifra andrà inoltre a sostenere gli sforzi della protezione civile.

Un esempio, un primo passo, che speriamo venga raccolto da tutti i brand della moda non solo per sostenere le forze in campo per affrontare l’emergenza, ma anche successivamente per far ripartire il paese.